Don’t you think I’m sexy?

  • Venduta



Limbania Fieschi

È nata e lavora a Genova. Dopo un percorso artistico di ricerca durato diversi anni conosce Caterina Gualco che la invita alla mostra Dining Out (2007). In seguito partecipa ad altre esposizioni tra cui Ceçi n’est pas une Barbie (DAC: Genova, 2009), Bad Girls (UnimediaModern e Vision Quest: Genova, 2010), Di-Segni e Messaggi (UnimediaModern: Genova, 2010). Del 2011 è la personale The Pink Show, ancora presso la UnimediaModern con testo in catalogo di Viana Conti. Nello stesso anno partecipa alla rassegna …Erba e fior che la gonna… (UnimediaModern e VisionQuest) e realizza l’installazione Let’s Party! a Palazzo Pallavicino (Genova) in occasione della manifestazione Rolli Days. Nel dicembre 2011 partecipa alla mostra Un gioco di Specchi alla Galleria Il Gabbiano (La Spezia) proseguita poi nel gennaio 2012 allo Studio Gennai (Pisa). Nel giugno 2012 è presente alla mostra Kitsch. Oggi il Kitsch curata da Gillo Dorfles alla Triennale di Milano.

Il tuo nome (*)

La tua email (*)

Il tuo numero di telefono (*)

Il tuo messaggio

(*) Richiesto

Limbania Fieschi

È nata e lavora a Genova. Dopo un percorso artistico di ricerca durato diversi anni conosce Caterina Gualco che la invita alla mostra Dining Out (2007). In seguito partecipa ad altre esposizioni tra cui Ceçi n’est pas une Barbie (DAC: Genova, 2009), Bad Girls (UnimediaModern e Vision Quest: Genova, 2010), Di-Segni e Messaggi (UnimediaModern: Genova, 2010). Del 2011 è la personale The Pink Show, ancora presso la UnimediaModern con testo in catalogo di Viana Conti. Nello stesso anno partecipa alla rassegna …Erba e fior che la gonna… (UnimediaModern e VisionQuest) e realizza l’installazione Let’s Party! a Palazzo Pallavicino (Genova) in occasione della manifestazione Rolli Days. Nel dicembre 2011 partecipa alla mostra Un gioco di Specchi alla Galleria Il Gabbiano (La Spezia) proseguita poi nel gennaio 2012 allo Studio Gennai (Pisa). Nel giugno 2012 è presente alla mostra Kitsch. Oggi il Kitsch curata da Gillo Dorfles alla Triennale di Milano.

Il tuo nome (*)

La tua email (*)

Il tuo numero di telefono (*)

Il tuo messaggio

(*) Richiesto