Inside me

  • Venduta

  • Venduta

  • Venduta



Elisa Anfuso

Nata a Catania nel 1982, ha conseguito la laurea in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Catania e la specializzazione con l’abilitazione all’insegnamento delle Discipline Pittoriche. Nel 2010 è tra i vincitori del premio internazionale “Arte Laguna”, finalista al “Premio Combat”, riceve una menzione in occasione del “Premio Celeste” e vince il concorso “Subway Edizioni”. Nel 2011 è tra i finalisti del “Premio Arte Mondadori”. Nel 2012 inizia a lavorare alla serie “Di sogni, di carne”, cui seguirà “La caduta di Eva” (2014). Protagoniste sono enigmatiche figure femminili di cui l’artista, con sensibilità intimistica, delinea lo sguardo delicato e sognante.
Anche quando la figura umana non è presente, mascheramenti, dialoghi immaginari con oggetti e animali, insolite connessioni tra elementi visivi che appartengono a sfere sensoriali diverse o a contesti diversi sembrano essere costruiti sulle tele per mostrare quel lato nascosto della coscienza, che è sempre reale e ci accompagna tutta la vita. Espone a Vienna, Tolosa, Praga e Fukuoka e in diverse città italiane. Le sue opere sono presenti in importanti collezioni pubbliche e private. Collabora con la Liquid Art System dal 2013.

Il tuo nome (*)

La tua email (*)

Il tuo numero di telefono (*)

Il tuo messaggio

(*) Richiesto

Elisa Anfuso

Nata a Catania nel 1982, ha conseguito la laurea in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Catania e la specializzazione con l’abilitazione all’insegnamento delle Discipline Pittoriche. Nel 2010 è tra i vincitori del premio internazionale “Arte Laguna”, finalista al “Premio Combat”, riceve una menzione in occasione del “Premio Celeste” e vince il concorso “Subway Edizioni”. Nel 2011 è tra i finalisti del “Premio Arte Mondadori”. Nel 2012 inizia a lavorare alla serie “Di sogni, di carne”, cui seguirà “La caduta di Eva” (2014). Protagoniste sono enigmatiche figure femminili di cui l’artista, con sensibilità intimistica, delinea lo sguardo delicato e sognante.
Anche quando la figura umana non è presente, mascheramenti, dialoghi immaginari con oggetti e animali, insolite connessioni tra elementi visivi che appartengono a sfere sensoriali diverse o a contesti diversi sembrano essere costruiti sulle tele per mostrare quel lato nascosto della coscienza, che è sempre reale e ci accompagna tutta la vita. Espone a Vienna, Tolosa, Praga e Fukuoka e in diverse città italiane. Le sue opere sono presenti in importanti collezioni pubbliche e private. Collabora con la Liquid Art System dal 2013.

Il tuo nome (*)

La tua email (*)

Il tuo numero di telefono (*)

Il tuo messaggio

(*) Richiesto