Siestametafisica

  • Venduta

  • Venduta

  • Venduta



Mariano Franzetti

Nasce in Argentina, a Rafaela, nel 1978. Abbandona gli studi di architettura, iniziati a Cordoba, per trasferirsi a Buenos Aires e dedicarsi completamente alla sua passione, la pittura, che coltivava fin da piccolo studiando i pittori rinascimentali e l’arte in generale. Sperimenta in maniera autonoma diverse tecniche, catturando le immagini dalla realtà che viveva nel quartiere di San Telmo.
Inizia a vendere i suoi primi quadri agli ospiti del piccolo albergo dove alloggiava per mantenersi e continuare ad esercitare la sua pittura senza mai abbandonare il sogno di trasferirsi in Italia.
Migra nelle Marche nel 2004 e inizia subito a lavorare come artista in collaborazione con un laboratorio di architettura e interior design. Nel 2010 approda a Milano con un’esposizione al Salone del Mobile proponendo delle opere realizzate con materiali di riciclo.
Oggi vive ed opera tra le Marche, Milano e Buenos Aires, continuando a condurre uno stile di vita bohémien. Tra le sue mostre, la personale “Choripan”, a cura di Elisa Ajelli allo Spazio Sanremo (Milano | Expoincittà, settembre 2015) e le esposizioni allo spazio XL Combines (Milano, 2010) e al nhow Hotel (Milano, 2010). Nel 2006 vince il 5° premio Medusa Aurea dell’Accademia Internazionale di Arti Moderne e nel 2005 è vincitore della prima biennale dei giovani artisti Marchigiani.

Il tuo nome (*)

La tua email (*)

Il tuo numero di telefono (*)

Il tuo messaggio

(*) Richiesto

Mariano Franzetti

Nasce in Argentina, a Rafaela, nel 1978. Abbandona gli studi di architettura, iniziati a Cordoba, per trasferirsi a Buenos Aires e dedicarsi completamente alla sua passione, la pittura, che coltivava fin da piccolo studiando i pittori rinascimentali e l’arte in generale. Sperimenta in maniera autonoma diverse tecniche, catturando le immagini dalla realtà che viveva nel quartiere di San Telmo.
Inizia a vendere i suoi primi quadri agli ospiti del piccolo albergo dove alloggiava per mantenersi e continuare ad esercitare la sua pittura senza mai abbandonare il sogno di trasferirsi in Italia.
Migra nelle Marche nel 2004 e inizia subito a lavorare come artista in collaborazione con un laboratorio di architettura e interior design. Nel 2010 approda a Milano con un’esposizione al Salone del Mobile proponendo delle opere realizzate con materiali di riciclo.
Oggi vive ed opera tra le Marche, Milano e Buenos Aires, continuando a condurre uno stile di vita bohémien. Tra le sue mostre, la personale “Choripan”, a cura di Elisa Ajelli allo Spazio Sanremo (Milano | Expoincittà, settembre 2015) e le esposizioni allo spazio XL Combines (Milano, 2010) e al nhow Hotel (Milano, 2010). Nel 2006 vince il 5° premio Medusa Aurea dell’Accademia Internazionale di Arti Moderne e nel 2005 è vincitore della prima biennale dei giovani artisti Marchigiani.

Il tuo nome (*)

La tua email (*)

Il tuo numero di telefono (*)

Il tuo messaggio

(*) Richiesto