Happy Family

  • Venduta

  • Venduta

  • Venduta



Ludmilla Radchenko

Nasce l’11 novembre 1978 a Omsk in Siberia, dove si diploma in Fashion Design nel 1999. Nello stesso anno approda in Italia, dove lavora come modella, show-girl e attrice fino al 2008. Nel 2009, dopo un corso alla New York Film Academy negli USA, Ludmilla decide di dedicarsi totalmente alla sua più grande passione: la pittura. L’arte urlata di Ludmilla si nutre di vita reale, composizioni ricche di messaggi visivi, collage di vita quotidiana con pennellate d’ironia. Da dicembre 2010 è nelle librerie Feltrinelli il suo primo catalogo: “POWER POP” edito da Skira. Su commissione realizza opere per personaggi come il campione di moto GP Jorge Lorenzo, il campione di F1 Sebastian Vettel, nel settembre 2011 il cantante Jamiroquai autografa un’opera della pittrice e ne detiene una per sé. La creatività di Ludmilla non si limita alla tela, ma varca ambiti come il design, con personalizzazione degli spazi e degli arredi, da qui nascono collaborazioni con Woog e Fiorucci. L’ arte di Ludmilla viaggia da Milano (Triennale Design Museum – Teatro alla Scala – Casa delle Culture del Mondo – Superstudio Più – MiArt, EIDOS Immagini Contemporanee), Roma ( Cow Parade), Lucca (Museo di Arte Contemporanea), Salemi (Museo della Mafia), Monte-Carlo (Opera Gallery,Carrè Doré), New York (Crown Fine Art Gallery), Svizzera, Torino (Paratissima), Miami (Ca’ D’Oro Gallery), fino ad approdare alla 54. Biennale di Venezia.

Il tuo nome (*)

La tua email (*)

Il tuo numero di telefono (*)

Il tuo messaggio

(*) Richiesto

Ludmilla Radchenko

Nasce l’11 novembre 1978 a Omsk in Siberia, dove si diploma in Fashion Design nel 1999. Nello stesso anno approda in Italia, dove lavora come modella, show-girl e attrice fino al 2008. Nel 2009, dopo un corso alla New York Film Academy negli USA, Ludmilla decide di dedicarsi totalmente alla sua più grande passione: la pittura. L’arte urlata di Ludmilla si nutre di vita reale, composizioni ricche di messaggi visivi, collage di vita quotidiana con pennellate d’ironia. Da dicembre 2010 è nelle librerie Feltrinelli il suo primo catalogo: “POWER POP” edito da Skira. Su commissione realizza opere per personaggi come il campione di moto GP Jorge Lorenzo, il campione di F1 Sebastian Vettel, nel settembre 2011 il cantante Jamiroquai autografa un’opera della pittrice e ne detiene una per sé. La creatività di Ludmilla non si limita alla tela, ma varca ambiti come il design, con personalizzazione degli spazi e degli arredi, da qui nascono collaborazioni con Woog e Fiorucci. L’ arte di Ludmilla viaggia da Milano (Triennale Design Museum – Teatro alla Scala – Casa delle Culture del Mondo – Superstudio Più – MiArt, EIDOS Immagini Contemporanee), Roma ( Cow Parade), Lucca (Museo di Arte Contemporanea), Salemi (Museo della Mafia), Monte-Carlo (Opera Gallery,Carrè Doré), New York (Crown Fine Art Gallery), Svizzera, Torino (Paratissima), Miami (Ca’ D’Oro Gallery), fino ad approdare alla 54. Biennale di Venezia.

Il tuo nome (*)

La tua email (*)

Il tuo numero di telefono (*)

Il tuo messaggio

(*) Richiesto