Scrivi con la luce, dialogherai con le stelle

  • Venduta

  • Venduta

  • Venduta



Raimondo Galeano

Nasce a Catanzaro il 20 Febbraio 1948. Tre anni dopo la famiglia si trasferisce a Bologna e lì rimarrà sino ad oggi. Il suo ingresso nel mondo dell’arte avviene a Roma negli anni ’70 durante la vivace stagione artistica della Pop Art italiana, meglio conosciuta come Scuola di Piazza del Popolo. Nonostante il forte ascendente dei suoi amici e colleghi Mario Schifano, Tano Festa e Franco Angeli, Galeano ha maturato uno stile del tutto personale basato sull’impiego di polveri luminose che ancora oggi lascia spazio a nuove sperimentazioni. Le sue opere consistono in una versione “by day”, il cui effetto risulta simile a quello del negativo fotografico, e in una versione “by night”, in cui le immagini splendono di luce propria. Perciò Galeano ama definirsi “pittore illuminato”. Ha partecipato a numerose mostre in Italia e all’estero; le sue opere si trovano in collezioni prestigiose. Ricordiamo in particolare la recente retrospettiva a Palazzo Reale e Castel dell’Ovo (Napoli: 2014) e una importante mostra personale al CIRCA Gallery di Johannesburg, in Sudafrica.

[formlightbox_call title="lightbox form" class="1374826386773"][/formlightbox_call] [formlightbox_obj id="1374826386773" style="" onload="false"][contact-form-7 id="36" title="Modulo di acquisto"][/formlightbox_obj]

Raimondo Galeano

Nasce a Catanzaro il 20 Febbraio 1948. Tre anni dopo la famiglia si trasferisce a Bologna e lì rimarrà sino ad oggi. Il suo ingresso nel mondo dell’arte avviene a Roma negli anni ’70 durante la vivace stagione artistica della Pop Art italiana, meglio conosciuta come Scuola di Piazza del Popolo. Nonostante il forte ascendente dei suoi amici e colleghi Mario Schifano, Tano Festa e Franco Angeli, Galeano ha maturato uno stile del tutto personale basato sull’impiego di polveri luminose che ancora oggi lascia spazio a nuove sperimentazioni. Le sue opere consistono in una versione “by day”, il cui effetto risulta simile a quello del negativo fotografico, e in una versione “by night”, in cui le immagini splendono di luce propria. Perciò Galeano ama definirsi “pittore illuminato”. Ha partecipato a numerose mostre in Italia e all’estero; le sue opere si trovano in collezioni prestigiose. Ricordiamo in particolare la recente retrospettiva a Palazzo Reale e Castel dell’Ovo (Napoli: 2014) e una importante mostra personale al CIRCA Gallery di Johannesburg, in Sudafrica.